Giorno: 25 Marzo 2013

Archive Posts Listed On This Page

Una bella storia

Namaste’ amici,
i lavori della casa procedono spediti, abbiamo quasi ultimato il tetto! Questo post pero’ e’ per raccontarvi un’altra storia, una di quelle belle. Chi ci conosce da piu’ tempo sa che Human Traction nasce grazie a due fratelli e alla loro mamma. Vedi http://humantraction.blogspot.com/p/radici.html

Per chi non sa ecco un brevissimo riassunto: Nel 2006 Shakti,  una povara mamma di campagna abbandonata dal marito e senza risorse prende l’amara decisione di affidare i suoi tre figli Bidur, Hari e Pranjali  alle caritatevoli cure di un’ istituto a Kathmandu. Succede che l’istituto camuffato da orfanotrofio, di caritatevole ha ben poco e tra falsi documenti ed un rodato sistema mafioso, Pranjali nel 2007 viene adottata in Spagna. Entrambe le madri sono vittime di bugie, non conoscono la verita’ ne’ l’esistenza l’una dell’altra.

Nel 2009 il destino mi porta in Nepal, proprio in quell’ “orfanotrofio” dove conosco  Bidur e Hari che trovano il coraggio di raccontarmi tutto. Il resto e’ storia, la storia di Human Traction e della riunificazione di una famiglia. Bidur e Hari ora vivono al villaggio e la casa che stiamo costruendo e’ anche per loro e vedono la mamma regolarmente. Pranjali e’ in Spagna. L’ho conosciuta l’anno scorso. Si ho preso un aereo e sono andata  a cercare lei e  la madre adottiva. Ho trovato una donna meravigliosa che superato lo schock iniziale, non vede l’ora di conoscere l’altra meta’ della famiglia di sua figlia. L’altro giorno Bidur mi ha detto che la mamma e’ appena arrivata nella valle di Kathmandu e mi chiede se puo’ venire da noi al villaggio e fermarsi a casa nostra qualche giorno. La mattina seguente prestissimo Shakti arriva con un sorriso radioso. La prima cosa che mi chiede e’ Pranjali. Immaginate la  gioia nel dirle: “Adesso te la facco vedere”. Viva l’era moderna, viva Skype!!Drin drin e sullo schermo compare la faccia di una quasi adolescente che e’ la fotocopia di Shakti. Poche parole tradotte, ti voglio bene, sei bellissima, ti penso sempre e tanti sorrisi. 
Gli sguardi e le emozioni di due madri e tre fratelli che piano piano si stanno ritrovando sono difficili  da raccontare a parole. Io non ne ho, mi godo il privilegio di viverlo sulla pelle passo dopo passo. Domani e’ l’ Holi, la festa dei colori, Shakti lo festeggera’ con noi e con i suoi figli.
Life is good, Om Shanti Om!
Read Details