THIAR- RIUNENDO UNA FAMIGLIA

THIAR- RIUNENDO UNA FAMIGLIA

Ciao amici,

missione “riunione di famiglia” compiuta!!!
Ovviamente ( per me) è stato più macchinoso e stressante del previsto ma alla fine ce l’abbiamo fatta!!!
In teoria avrei dovuto chiamare Shakti, la mamma, e dirle di venire il tal giorno a Ktm a prendere i bambini alla sede dell’ONG CWIN. Ci saremmo incontrati tutti insieme, avrei regalato loro 5 kg di riso per festeggiare Thiar e poi sarebbero tornati al villaggio per 4 giorni di vacanza insieme. Semplice, liscio come l’olio….ovviamente NO!
Il suo telefono è rotto quindi sono dovuta tornare per l’ennesima volta a casa sua: solito tran tran di autobus, traffico, nepalesi che sputano e vomitano dal finestrino, e infine immancabile litigata con il taxista di turno per strappare un prezzo umano dal capolinea dell’autobus a casa di Shakti.
Come ormai di consuetudine, appena arrivata a destinazione ho tracannato l’obbligatorio bicchierone di raxi…comincia a piacermi! Tra gesti e le tre parole di nepalese che so, ho chiesto a Shakti di venire con me a Ktm. Un sorriso radiante sul suo viso mi ha fatto capire che sì, era davvero felice!
Siamo passate da Cwin, i due fratelli ci aspettavano e, finalmente insieme siamo tornati a casa mia perchè ormai si era fatto pomeriggio inoltrato e non c’erano più autobus per la campagna.
Shakti ha preparato un ottimo dalbath mentre Bidur e Hari si sbellicavano dalle risate guardando Megamind e io mi spupazzavo il fratellino più piccolo.
A fine giornata, vederli tutti e quattro dormire abbracciati nel lettone mi ha riempito il cuore di una gioia e di un senso di soddisfazione che non so spiegare a parole!!!
La mattina seguente Shakti mi ha aiutata a lavare le lenzuola (Hari fà ancora la pipì a letto) e, dopo colazione, l’ allegra famigliola è partita per la prima vacanza insieme dopo cinque anni. Missione compiuta!